Andora, treno deragliato. Rimozione iniziata con 5 gru (foto)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 febbraio 2014 10:54 | Ultimo aggiornamento: 24 febbraio 2014 16:22

ANDORA (SAVONA) – Treno sospeso tra Andora e Cervo, iniziano i lavori per la rimozione. Dopo 16 ore di navigazione lunedì mattina, 24 febbraio, è arrivata a Capo Mimosa (Savona) la superchiatta che dovrà spostare la motrice e una carrozza dell‘Intercity 660 deragliato il 17 gennaio scorso dopo esser stati investito da una frana. 

La chiatta con le cinque gru si è avvicinata alla costa e ha ancorato la motrice e il vagone del treno deragliato. La motrice dell’Intercity è stata imbracata. Dal braccio di una delle gru, alto oltre 60 metri, sono stati calati i cavi d’acciaio che grazie al controbilanciamento di una piccola gru posizionata a terra hanno permesso di ricollocare la motrice sui binari. L’intercity è pronto per le verifiche, in serata potrà essere trainato via.

“L’operazione per rimettere la motrice sui binari è stata particolarmente delicata perché il locomotore era incastrato dentro la carrozza e abbiamo dovuto tagliare respingenti e pedane che erano entrati nella macchina. Abbiamo utilizzato tra l’altro un cuscino pneumatico per allontanare la motrice”, ha detto l’ingegner Enrico Melloni di Trenitalia che sta coordinando le operazioni sull’Intercity deragliato. “Il carrello anteriore era bloccato e così abbiamo dovuto sbloccarlo e raddrizzarlo prima di riposizionarlo sui binari. Adesso stiamo operando le verifiche per vedere se i carrelli sono in grado di rotolare. Intanto – ha detto Melloni – stiamo imbracando il vagone per poterlo sollevare e collocare sui binari”. Una volta eseguite tutte le verifiche la carrozza sarà agganciata ai carri-soccorso e alle motrici e sarà trascinata via. Poi toccherà al locomotore.

All’operazione prendono parte oltre 50 tecnici di Rfi, Trenitalia e della ditta Vernazza, che stanno manovrando la gru.

(Foto Ansa)