Angelino Alfano a Chiomonte (foto): “Nessuno fermerà la Tav decisa da uno Stato sovrano”

di redazione Blitz
Pubblicato il 25 settembre 2013 12:40 | Ultimo aggiornamento: 25 settembre 2013 13:31

CHIOMONTE (TORINO) – “Nessuno potrà fermare un’opera che è stata decisa da uno Stato sovrano, consultando le comunità locali”. Lo ha detto il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, arrivando al cantiere della Tav di Chiomonte.

“Non sarà consentito a nessuno di interrompere con la delinquenza e la violenza quest’opera che è già cominciata. siamo qui a difendere l’opera, a difendere le maestranze, perché questa è un’opera che darà sviluppo non solo a questa terra ma all’intero Paese”.

“Il cantiere – ha detto a Chiomonte – è andato avanti a prescindere dal colore politico dei governi. E’ un’opera strategica, è frutto di trattati internazionali, che hanno il bollo del parlamento italiano e quel bollo non sarà cancellato da nessun ipotesi di cambiamento di governo”.

Le immagini di Angelino Alfano al cantiere della Tav (Ansa)