Cassano con la maglia di Cartman: “Sono interista da sempre”

Pubblicato il 22 agosto 2012 19:39 | Ultimo aggiornamento: 22 agosto 2012 19:39

cassano cartman

MILANO – Antonio Cassano è entusiasta di essere all’Inter: ”Finalmente, dopo un’eternita’, sono arrivato nella squadra per cui tifo!”. Così ha detto Cassano nella sua prima intervista ufficiale da interista, dove si è presentato con la maglietta di Cartman (un personaggio del cartone animato South Park). La prima sorpresa, intanto, e’ stato vederlo subito in campo con i nuovi compagni, non appena conclusi gli ultimi test fisici.

Il nuovo team manager Ivan Cordoba lo ha scortato al campo, dove il gruppo era concentrato per preparare la trasferta di Europa League in Romania. E Cassano subito si e’ accodato a Wesley Sneijder, amico nonche’ vicino di casa, per una prima razione di risate e battute, e come spesso accade ad Appiano e’ toccato a Yuto Nagatomo fare da paravento all’ironia dei compagni. Partendo per la trasferta con il Vaslui, Stramaccioni ha preferito lasciare Cassano (che a Milanello assicurano di aver lasciato in buone condizioni atletiche) ad allenarsi ad Appiano Gentile, e venerdi’ comincera’ a valutare se farlo esordire gia’ domenica contro il Pescara.

L’attaccante molto probabilmente sara’ presentato sabato alla stampa e, con Rodrigo Palacio squalificato, l’indomani ha buone chance di essere protagonista. ”Per me e’ molto importante questo momento, perche’ quando tifi per una squadra e poi ci arrivi vuol dire raggiungere il massimo”, ha assicurato a Inter Channel Cassano, un po’ come quando al suo primo giorno da milanista giuro’ di essere ”arrivato al top, piu’ del Milan non c’e’ nulla, solo il cielo”.

”Mi e’ tornato il sorriso, sono felice. Devo fare bene gia’ dalla prima partita, contro il Pescara – ha spiegato Cassano – Il mio numero di maglia restera” il 99, ci sono affezionato. L’ho detto al dt Branca e al ds Ausilio che se fosse stato possibile avrei scelto il 99 e loro mi hanno detto che non c’era problema”.