Antonio Di Bella, ex di Nadia Macrì, accampato ad Arcore: “Devo parlare con B.”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 settembre 2014 9:02 | Ultimo aggiornamento: 19 settembre 2014 9:02

MONZA – Una famiglia accampata davanti a Villa San Martino, la residenza di Silvio Berlusconi ad Arcore (Monza): è la famiglia di Antonio Di Bella, ex marito di Nadia Macrì, la escort e attrice hard che ai pm dell’inchiesta sul caso Ruby disse di aver frequentato le serate del cosiddetto “bunga bunga”. 

“Voglio parlare con il Presidente per un aiuto, mi ha fatto una promessa. Siamo venuti da Catania per incontrarlo”,

ha detto Di Bella, intervistato da AnnoZero.

L’uomo dorme da alcuni giorni in un gazebo davanti alla villa insieme alla compagna, incinta di cinque mesi, e alla loro bimba di dieci mesi. Ha detto di non aver intenzione di andarsene prima di aver parlato con Berlusconi, che però fino a giovedì si trovava a Roma.

“Ho perso tutto, mi era stata promessa una mano quando fui intervistato in televisione. Siamo accampati qui, qualcuno ci ha portato del latte, i carabinieri delle coperte, ma dalla villa non si è visto nessuno”.

(Foto da Facebook)