Antonio Razzi a La Zanzara, colletta operai Terni con maglietta suo matrimonio FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 novembre 2014 17:29 | Ultimo aggiornamento: 10 novembre 2014 17:33

ROMA – Antonio Razzi sopite a La Zanzara su Radio 24 fa la colletta per gli operai di Terni con la maglietta del matrimonio: “Sono stato operaio anch’io, voglio aiutarli” ha spiegato il senatore di Forza Italia preferito da Maurizio Crozza.

“Cento magliette con foto del mio matrimonio in vendita” ha aggiunto Razzi che al conduttore Giuseppe Cruciani ha spiegato: “Metto in vendita cento magliette con la foto del mio matrimonio che è diventata cult su Internet. Il ricavato voglio darlo in qualche modo agli operai di Terni. Sono stato operaio anch’io, so cosa vuol dire”.

La maglietta che viene venduta con un contributo minimo di 30 euro. Ancora Razzi, che durante l’intervista indossa la sua maglietta: “Vengo dal mondo di lavoro, chi meglio di me può capire ciò che stanno passando loro. Da ex operaio, mi sembra doveroso devolvere soldi agli operai di Terni. Io come loro ho lavorato a circolo continuo. E’ il minimo che posso fare, con tutto il cuore”.

Poi una battuta sull’Isola dei Famosi. Nei giorni scorsi si era parlato di una sua possibile partecipazione al reality che quest’anno ripartirà andando in onda sulle reti Mediaset: “Ho risposto che non posso, perché sono un Senatore della Repubblica. Almeno per adesso, dico no. Quando non sono più senatore vediamo”.

“Ma io sto così bene in Parlamento – aggiunge Razzi – perché dovrei dimettermi?”.

E se glielo chiede Berlusconi, chiedono i conduttori?: “Beh, si, il capo ha sempre ragione, al capo non si dice no. Non potrei disubbidire a Berlusconi, è lui che comanda, ha sempre ragione. Ci mancherebbe altro”.