Apple presenta iPad Air 2 e iPad Mini 3 a Cupertino: foto

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 ottobre 2014 19:52 | Ultimo aggiornamento: 16 ottobre 2014 22:54

ROMA – Il momento dell’iPad Air 2 e dell’iPad Mini 3 è arrivato il 16 ottobre alle 19 con la presentazione di Apple in diretta da Cupertino. La piccola fuga di notizie, avvenuto poche ore prima dell’evento con gli iPad della “mela” svelati per errore non ha reso meno importante la presentazione, condotta da Tim Cook, successore di Steve Jobs.

Cook ha celebrato la vendita degli iPhone 6 e iPhone 6 plus, andati a ruba nel primo mese di lancio, e annunciato l’arrivo dell’Apple Watch per l’inizio del 2015.

I due iPad di Apple avranno il Touch ID, un sistema di riconoscimento delle impronte digitali per evitare che i propri dati siano accessibili a terzi. Tra le novità presentate anche lo schermo Retina ad altissima definizione sull’ultimo modello del suo iMac da 27 pollici. ”L’abbiamo chiamato 5K” ed ha una risoluzione 7 volte superiore all’HD (5120×2880, 14,7 milioni di pixel), spiegano dalla presentazione organizzata a Cupertino, in cui è stato annunciato anche l’arrivo del nuovo sistema operativo Yosemite.

Con 6,1 millimetri il nuovo Air 2 è il tablet ”più sottile del mondo”, ha annunciato il ceo di Apple, Tim Cook, il 18% in meno del suo predecessore. E con i suoi 437 grammi di peso, in mano la sensazione è davvero piacevole. Due iPad Air 2 uno sopra l’altro sono meno spessi dell’iPad originario, e hanno prestazioni grafiche 180 volte migliori del primissimo modello.

Il nuovo tablet della Mela ha nuovi sensori, un’architettura a 64 bit di seconda generazione, il processore A8X, nuova versione del chip che si trova nell’iPhone 6. La CPU è del 40% più veloce del precedente modello e la GPU due volte e mezza. La batteria ha una durata di 10 ore.

Punto di forza del tablet è il display, che riflette ancora meno del primo modello, il 56%, e meno di ogni altro concorrente, specifica Apple nella presentazione di Cupertino. La camera posteriore è da 8MP e permette la realizzazione di video in Full HD, con un’apertura dell’obiettivo fino a f2,4. Più luminosa anche la camera frontale, con un’apertura fino a f2,2.

Le connessioni: quella WiFi è 2,8 volte più veloce dell’Air precedente, con 866 Mbps, mentre quella LTE nel modello ‘celluare’, può raggiungere i 15 Mbps.

In Italia i nuovi prodotti, compreso il nuovo Mac Mini, anch’esso annunciato a Cupertino oggi, usciranno la prossima settimana, ma sono in pre-ordine già da domani. Per il nostro Paese i prezzi di lancio dell’iPad Air 2 partono da 499 euro per il modello Wi-Fi da 16GB, fino a 699 euro per quello da 128GB. E da 619 fino a 819 euro per i modelli LTE. Ci vorranno invece 2.629 euro (contro 2.499 dollari negli Usa) per portare a casa il nuovo iMac 5K da 27 pollici.

I prezzi di lancio italiani sono comunque tutti più bassi rispetto ai modelli precedenti. In apertura Cook ha anche celebrato il successo dei nuovi iPhone 6 e Plus, i “più venduti nel primo mese della storia di Cupertino” che da domani saranno lanciati anche sul mercato cinese.

Apple ha anche annunciato l’attivazione da lunedì, ma solo per il mercato Usa, del suo nuovo sistema di pagamento Apple Pay, sottoscritto finora da 500 banche, oltre che da aziende e catene di distribuzione. “E’ la linea di prodotti più forte mai messa in campo da Apple”, ha detto Cook sul palco a chiusura dell’evento, aggiungendo: “sono prodotti incredibili per lavorare individualmente ma sono anche concepiti per lavorare insieme. Questa è la nostra visione della tecnologia. E abbiamo appena cominciato. Presto la vedrete anche al vostro polso”, ha concluso, mostrando un nuovo Apple Watch.

Nessun accenno, invece, alla Apple TV e al nuovo iPad Maxi da 12 pollici, che dovrebbe debuttare nel 2015. Wall Street ha accolto tiepidamente l’arrivo dei nuovi prodotti e il titolo ha subito una leggera flessione perdendo l’1,32% a 96,25 dollari.

(Foto Twitter)

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other