“Apres Mai” di Olivier Assayas: a Venezia il film sulla controcultura francese

Pubblicato il 3 settembre 2012 15:34 | Ultimo aggiornamento: 3 settembre 2012 16:12

(LaPresse)

VENEZIA – Applausi alla prima stampa della proiezione di “Apres Mai” del regista francese Olivier Assayas, in concorso alla Mostra di Venezia. La storia, ambientata nella Parigi dell’inizio degli anni ’70, subito dopo il ’68, ricostruisce un mondo giovanile alla ricerca di un’identità e di un futuro, con il mito della rivoluzione.

Protagonista è un giovane liceale, Gilles, interpretato da Clement Metayer, che immagina un futuro da pittore e si ritroverà invece a fare film. Un personaggio nel quale sembra riflettere la storia dello stesso regista. La ricostruzione storica, ambientale e musicale degli anni della controcultura è tra le forze del film che in sala sarà distribuito da Officine Blu.

A seguire un estratto del film:

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other