Venti anni fa l’attentato a Borsellino: alle 16.58 cala il silenzio su via D’amelio

Pubblicato il 19 luglio 2012 17:13 | Ultimo aggiornamento: 19 luglio 2012 17:51

(Foto LaPresse)

PALERMO – Esattamente venti anni fa la mafia uccideva con l’esplosivo in via D’Amelio a Palermo il giudice Paolo Borsellino. Alle 16.58 di oggi 19 luglio, un minuto di silenzio ha ricordato sul luogo della strage il giudice e gli agenti della polizia di Stato Emanuela Loi, Agostino Catalano, Walter Cosina, Vincenzo Li Muli e Claudio Traina.

I manifestanti, i magistrati, esponenti delle forze dell’ordine e della società  civile, politici, assorti per un minuto hanno ricordato così
l’eccidio. Tra i presenti alla commemorazione c’erano il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, il leader dell’Idv Antonio Di Pietro e Don Luigi Ciotti dell’associazione Libera.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other