Australia, bruciata e sfigurata dalla rivale in amore: Dana Vulin mostra di nuovo il volto

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 Ottobre 2014 15:48 | Ultimo aggiornamento: 7 Ottobre 2014 15:49

PERTH (AUSTRALIA) – L’australiana 28enne Dana Vulin aveva una colpa: era troppo bella. Per questo motivo, nel febbraio del 2012 è stata figurata con dell’acido da un’altra donna, Natalie Dimitrovska. 

Nel febbraio del 2012, la Dimitrovska si è introdotta nella sua casa a Perth di nascosto, ha cosparso di benzina Dana, e le ha dato fuoco. La ragazza è stata subito avvolta dalle fiamme davanti all’aggressore e complice che ridevano davanti alla scena a cui assistevano.

Natalie era diventata gelosa di Dana dopo che quest’ultima aveva conosciuto il suo fidanzato a una festa, così ha deciso che sfigurarla sarebbe stato l’unico modo per superare il complesso. Dana però è sopravvissuta ed è stata costretta a sottoporsi a 30 operazioni chirurgiche. Per due anni, Dana ha anche portato una maschera che lasciava scoperti solo gli occhi e bocca. Nei giorni scorsi, davanti alle telecamere di Channel Seven, la giovane ha deciso di togliere la maschera e mostrare il suo volto ricostruito.