Morto a galla nella fontana storica di Villa Pamphili. E sui social lo massacrano FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Agosto 2020 12:44 | Ultimo aggiornamento: 21 Agosto 2020 13:37
Morto a galla nella fontana storica di Villa Pamphili. E sui social lo massacrano

Morto a galla nella fontana storica di Villa Pamphili. E sui social lo massacrano

Un uomo fa il “morto a galla” in una fontana storica di Roma che si trova a Villa Pamphili. Si tratta della Fontana del Giglio recentemente ripulita. L’associazione che tutela la villa protesta.

Villa Pamphili è una villa storica di Roma. A giugno, vista l’importanza e la bellezza del luogo, qui si sono tenuti gli Stati Generali indetti dal premier Conte.  Al suo interno c’è la Fontata del Giglio tra l’altro da poco ristrutturata e ripulita da sporcizia ed erbacce.

Un uomo, forse per combattere il caldo, è stato fotografato mentre fa il “morto a galla” all’interno della fontana. 

Le foto di quanto accaduto sono state pubblicate sulla pagina Facebook dell’Associazione per Villa Pamphili, i cui volontari denunciano come la villa sia poco sorvegliata dalla polizia locale.

“Fare il “morto a galla” in una fontana storica: cosa c’è di più piacevole, viste le temperature di questo periodo? Peccato che il Regolamento Comunale, come le Leggi di questo Stato (ed anche il buonsenso, per chi ce l’ha) non lo consentano” scrive l’associazione.

Che prosegue: “Ma a villa Doria Pamphilj, questo Comune e questo Stato troppo spesso NON ci sono… meglio, NON ci sono i loro rappresentanti deputati ad intervenire su questa ed altre decine di violazioni… quotidiane!”

Sui social (quasi) tutti contro di lui

A commento della foto quasi tutti si scagliano contro l’uomo che fa il bagno: “Spero che chi ha fotografato abbia chiamato anche i vigili”. “Ohhhhh, adesso abbiamo la certezza..a villa pamphili può accadere di tutto perché il controllo non esiste”.

“A questo punto potremmo pensare di organizzare un bagno tutti insieme tanto per attirare l’attenzione. Magari portiamo anche un fenicottero di plastica rosa o fuxia che è più appariscente. Poveri noi, povera villa”.

E ancora: “Ma possibile che dobbiamo sempre avere un poliziotto dietro le spalle per non fare certe cose che sembra civile e normale non fare. Che cavolo di popolo”.

Cosa accade spesso all’interno della fontana

Prosegue l’associazione: “Se oggi, in una fontana storica, abbiamo trovato questa persona, ogni giorno ci scontriamo anche con proprietari intenti a far fare il bagno al proprio cane… “.

“Il tutto, accompagnato dal classico lancio del bastone ‘da riporto’. Poi ci sono le famiglie che, all’interno delle fontane storiche, permettono il lancio di sassi e sampietrini ai propri pargoli“.

“Due settimane fa, l’azienda dei fontanieri ne ha tirati fuori non so quanti… Quindi, se volete fare anche voi un tuffo e il ‘morto a galla’, sbrigatevi: l‘acqua è ancora pulita, i vigili non controllano… al massimo quei guastafeste del’Associazione per Villa Pamphilj… ma che problema c’è, più che fotografarvi non possono far altro!”.

La fontana è stata ripulita proprio dai volontari dell’associazione (fonte: FanPage, Facebook).