Uomo sulla Luna, c’è la prova: le bandiere Usa fotografate dal satellite Nasa

Pubblicato il 30 luglio 2012 19:25 | Ultimo aggiornamento: 30 luglio 2012 20:30

(Foto Nasa)

NEW YORK – Le bandiere americane delle missioni Apollo sventolano ancora sulla Luna. Piantate dagli astronauti Nasa negli anni ’60, sono state fotografate dalla sonda Lroc, Lunar Reconnaissance Orbiter. Ogni astronauta di ogni missione Nasa ha piantato una bandiera americana dopo aver messo piede sulla Luna. La visione delle bandiere a stelle e strisce dovrebbe cancellare ogni dubbio sull’allunaggio, che secondo una teoria non sarebbe mai avvenuto.

Mark Robinson, ricercatore della Nasa, ha detto: “Dalle immagini appare chiaro che le bandiere americane sono ancora lì a fare ombra, ad eccezione dell’Apollo 11, la quale è stata fatta volare via dagli scarichi del motore dell’Apollo 11 in fase di decollo”.

I viaggi lunari furono progettati durante la presidenza di Dwight Eisenhower, ma iniziarono con la Nasa dopo che il presidente John F. Kennedy dichiarò come obiettivo nazionale quello di far atterrare un uomo sulla luna entro la fine del decennio.

L’obiettivo fu raggiunto durante la missione Apollo 11 il 20 giugno 1969 con lo sbarco degli astronauti Neil Armstrong e Buzz Aldrin. A seguire vi furono altre sei missioni, l’ultima nel 1972 con un totale di 12 uomini che sono riusciti a camminare sulla luna.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other