Bari, bagno di folla dei tifosi all’aeroporto dopo impresa a Catania (FOTO)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 ottobre 2014 17:57 | Ultimo aggiornamento: 13 ottobre 2014 17:57

ROMA – E’ crisi Catania. Al Massimino la formazione di Sannino viene battuta per 3-2 dal Bari di Mangia al termine di una partita ricca di emozioni. Il Bari è stato accolto in maniera festosa da numerosissimi tifosi all’aeroporto al momento del rientro in città.

Nell’anticipo dell’ora di pranzo dell’ottava giornata di Serie B, i pugliesi si portano avanti dopo soli 5′ con Caputo. Il momentaneo pari etneo al 20′ porta la firma di Rosina su rigore: episodio curioso, vista che la rete era bucata e il penalty calciato dall’ex Siena è uscito. Qualche momento di panico prima dell’assegnazione del gol. Al 33′ il Bari torna avanti con il primo sigillo stagionale di De Luca, che troverà poi il bis personale a inizio ripresa con una splendida azione personale che non lascia scampo ad Anania.

Catania sotto shock, Sannino richiama Leto in panchina (dentro Barisic) e l’argentino, fischiatissimo dal pubblico, si rifiuta di stringere la mano al tecnico, suscitandone la reazione. Sul campo, intanto, Calaiò centra la traversa (bravo Donnarumma nella deviazione) e al 65′ si riapre la partita con il solito Rosina, che firma il quinto rigore stagionale spiazzando Donnarumma. Non basta, con Contini che in extremis compie un mezzo miracolo su Rosina, e il finale vede i tifosi rossazzurri contestare squadra e società (“Vogliamo la Primavera”). In classifica il Catania resta penultimo, il Bari sale a quota 12.

Clicca qui per guardare il video da Sport Mediaset