Beirut, autoscatto prima di morire nell’attentato (foto)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 dicembre 2013 11:19 | Ultimo aggiornamento: 29 dicembre 2013 11:20

BEIRUT – Un autoscatto prima di morire. Il sedicenne libanese Mohammad al-Chahar si era messo in posa venerdì insieme agli amici, per un autoscatto col cellulare. Non poteva sapere che proprio dietro di loro c’era un’auto carica di esplosivo (quella di colore dorato) che sarebbe esplosa pochi istanti dopo.

Al-Chaar (con la felpa rossa) è morto in ospedale. Oltre a Mohammad Chatah, super consulente dell’ex premier Saad Hariri, sei persone sono rimaste uccise nell’attentato.

Beirut, autoscatto prima di morire nell'attentato (foto)