Belgio, assalto alla gioielleria: il rapinatore puzza di escrementi di animale FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 ottobre 2014 17:22 | Ultimo aggiornamento: 15 ottobre 2014 17:22

HOOGSTRATEN (BELGIO) – La polizia olandese e quella belga sono alla ricerca di due uomini che hanno rapinato una gioielleria nella città belga di Hoogstraten che si trova nella provincia di Anversa.

I due rapinatori hanno due particolarità su cui gli investigatori stanno lavorando: il primo, un uomo dalla pelle scura, era vestito da donna. Il secondo invece, aveva addosso una fortissima puzza di feci di animale. Un vero e proprio fetore che ha fatto quasi vomitare la figlia del gioielliere presente durante la rapina.

Hoogstraten si trova a soli 25 chilometri a sud della città olandese di Breda. A settembre, il titolare della gioielleria di 62 anni è stato rapinato in negozio da questi due uomini armati, che hanno minacciato con la pistola anche la figlia del gioielliere presente nel negozio. La donna aveva infatti provato a prendere la pistola dalla mani di uno dei due rapinatori ed è stata picchiata.

La polizia pena che si tratti di ladri olandesi per due elementi: l’auto con cui sono scappati era stata rubata nei Paesi Bassi nel 2013. L’uomo bianco poi, quello che puzzava di escrementi, aveva un accento olandese e non fiammingo. La telecamera di sicurezza del negozio ha ripreso i due uomini:

 

Belgio, assalto alla gioielleria: il rapinatore puzza di escrementi di animale FOTO

Belgio, assalto alla gioielleria: il rapinatore puzza di escrementi di animale