Coronavirus, Libération dedica prima pagina a Bergamo: “Città martire torna a vivere” FOTO

di redazione Blitz
Pubblicato il 17 Luglio 2020 11:43 | Ultimo aggiornamento: 17 Luglio 2020 11:44
La prima pagina di Liberation

Coronavirus, Liberation dedica prima pagina a Bergamo: “Città martire torna a vivere” (foto Ansa)

Bergamo in prima pagina oggi, venerdì 17 luglio, su Libération, lo storico quotidiano della sinistra francese.

“Bergamo, la città martire torna a vivere”, è il titolo a tutta pagina del quotidiano parigino co-fondato da Jean-Paul Sartre.

Colpita al cuore dall’epidemia – ricorda Libé – la provincia italiana ha perso 6.000 dei suoi. Abitanti e rappresentanti locali raccontano come cercano di ricostruirsi dopo la catastrofe”.

Nell’ampio servizio di cinque pagine con tante foto a corredo, Libération ricorda che “Bergamo e i comuni limitrofi della molto industriosa Val Seriana sono le regioni d’Italia che hanno pagato il più pesante tributo al Covid”.

E ancora oggi, se “la vita riprende il suo corso, la mascherina resta molto presente”.

Libération: “L’Italia riflette sulla possibilità di prorogare la Stato di emergenza”

Quanto all’Italia piu’ in generale, conclude Libé, il premier Giuseppe Conte

“riflette alla possibilità di prorogare lo Stato di emergenza” nonostante la pandemia “sembri essere sotto controllo”. L’Italia ha “inoltre chiuso le porte ai cittadini di 16 Stati a rischio”.

Coronavirus, cos’è lo stato di emergenza

E’ uno strumento che consente di velocizzare l’organizzazione degli strumenti per affrontare gli eventuali casi di diffusione del coronavirus.

Lo stato di emergenza, per esempio, ha permesso al Governo, di decidere per il lockdown senza passare per il Parlamento sfruttando semplicemente gli ormai famosi Dpcm.

Ma non solo. Con lo stato di emergenza si possono definire modalità più veloci per gli appalti.

Il 31 gennaio l’Italia, per la prima volta, ha decretato lo stato d’emergenza in conseguenza di un rischio sanitario legato alla diffusione di un virus (fonte: Ansa, Libération).