A Berlino torna “piazza Adolf Hitler”: l’errore di Google Maps (foto)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 gennaio 2014 17:16 | Ultimo aggiornamento: 10 gennaio 2014 17:17

BERLINO – Su Google Maps, il servizio di geolocalizzazione fino alla sera del 9 gennaio, l’odierna piazza Theodor Heuss di Berlino veniva indicata anche con un secondo nome: piazza Adolf Hitler. A renderlo noto sono stati i reporter del tabloid berlinese B.Z..

Il colosso californiano non si spiega come sia potuto accadere un errore così imbarazzante in cui la piazza intitolata al primo presidente tedesco nel 1963, poco dopo la sua morte, possa essere tornata al nome che le avevano assegnato i nazisti tra il 1933 e il 1945 in omaggio al Fuehrer dittatore.

Google ha però fatto sapere di aver aperto un’indagine interna per chiarire la vicenda. Secondo quanto ricostruito da un blog tedesco di topografia, Landkartenblog, il vecchio nome sarebbe stato inserito da un utente anonimo il 2 gennaio scorso attraverso il servizio Google Maps Maker.

Sei giorni dopo, spiega il blogger Michael Ritz, la proposta sarebbe stata accettata da un revisore di Mountain View, che per errore ha inserito piazza Adolf Hitler come nome regolare. Il 9 gennaio un altro utente avrebbe segnalato lo sbaglio chiedendo la cancellazione dell’intestazione errata, avvenuta circa quattro ore dopo la richiesta. L’attuale piazza Theodor Heuss era stata anche intitolata piazza della cancelleria del Reich tra il 1906 e il 1933 e dal 1947 fino al 1963..

A Berlino torna "piazza Adolf Hitler": l'errore di Google Maps

L’errore di Google Maps: a Berlino torna “piazza Adolf Hitler”