Berlusconi, sotto la bandana niente. Oggi: “I capelli? Solo un trucco, è pelato”

Pubblicato il 7 agosto 2012 18:59 | Ultimo aggiornamento: 8 agosto 2012 17:47

berlusconi pelato

OLBIA – Silvio Berlusconi sotto la bandana non ha niente: secondo delle foto pubblicate dal settimanale “Oggi”, il Cavaliere è praticamente pelato. A niente, quindi, sarebbero serviti i due trapianti del 2004 e del 2005, a niente gli sforzi per apparire con più capelli di quelli che sembra (non) avere. E come ha fatto finora, se è vero quello che dice “Oggi”, a coprire l’ampia stempiatura? Secondo il settimanale l’artificio di Berlusconi si chiama fibrina: una sorta di polverina magica che fa sembrare la nuca ricoperta di capelli marroni quando in realtà di capelli non ce n’è nemmeno l’ombra.

Le foto di “Oggi” mettono quindi a nudo quello che Berlusconi ha sempre voluto celare, sin dalla sua discesa in campo in politica. Le immagini ritraggono il Cavaliere mentre scende dal suo aereo privato a Olbia con Mariarosaria Rossi per andare a villa Certosa e sulla sua testa non c’è nulla: non ci sono i capelli che solitamente mostra ma un ampia e profonda stempiatura. Quella che ha sempre tentato di celare, sin dal 1994, e che fece il suo primo capolino in una foto nel 2008: Berlusconi venne immortalato in piedi sul pontile di Villa Certosa per salutare la figlia Marina in partenza sul suo yacht, e con la luce dell’alba che gli metteva in evidenza la pelata.

Fu proprio da quel giorno che si iniziò a parlare di un trucco utilizzato dal Cavaliere per ricoprirsi di capelli. E fu, racconta Oggi, il tricologo Vincenzo Gambino a parlare della fibrina. Sparsa sulla testa, spiega il settimanale, la sostanza a base di microfibre di cheratina ha due funzioni: una parte si deposita sulla superficie lucida del cuoio capelluto e lo colora provocando un effetto di riempimento. L’altra rimane sospesa e aiutata dalla carica elettrostatica di uno spray che fa rizzare i capelli in testa, forma un reticolo di filamenti che danno l’impressione di una chioma più fitta. A quel punto serve solo una spruzzata di lacca per fissare il risultato. E Berlusconi, sempre secondo Oggi, aggiunge il colpo da maestro: si fa rifinire da un’estetista di fiducia il contorno della capigliatura con una matita.