Roma, Bioparco: tigri e leoni con ghiacciolini di carne, scimmie con cocomeri

Pubblicato il 21 agosto 2012 19:15 | Ultimo aggiornamento: 21 agosto 2012 19:15

ROMA – Fa troppo caldo e allora danno il ghiaccio pure agli animali: l’idea è dei gestori del Bioparco di Roma.

Per tigri, leopardi e leoni asiatici sono stati messi a disposizione ghiacciolini a base di carne, oltre a fontane dove possono bere e trovare refrigerio. Per le scimmie, invece, frutta congelata, cocomeri e canne di bambù ripiene di yogurt.

Oltre a dare refrigerio, questi ‘strumenti’ sono una forma di arricchimento ambientale e consentono agli animali di aguzzare l’ingegno per trovare il cibo.

”Nell’arco della giornata – spiega il presidente del Bioparco Paolo Giuntarelli – vengono consumate circa 50 balle tra fieno ed erba medica, 500 kg tra verdura e ortaggi e ben oltre 300 kg di frutta di stagione, in prevalenza cocomeri e meloni”.