Birmania. Aung San Suu Kyi in parlamento: “Vittoria del popolo”

Pubblicato il 2 Aprile 2012 12:00 | Ultimo aggiornamento: 2 Aprile 2012 12:10

RANGOON – La leader d’opposizione birmana Aung San Suu Kyi, che ieri ha conquistato il suo primo seggio in parlamento dopo 15 anni di arresti domiciliari, ha salutato oggi in un comunicato la “vittoria del popolo” e ha chiesto al suo partito e ai sui sostenitori di astenersi da qualsiasi esternazione eccessiva.

“Chiedo a tutti i membri dell’Lnd di essere particolarmente attenti, sopratutto al fatto che la vittoria del popolo sia una vittoria degna”, ha dichiarato la premio Nobel per la pace.

La Lega nazionale per la democrazia (Lnd) della leader d’opposizione Aung San Suu Kyi ha affermato oggi di aver vinto almeno 43 dei 44 seggi messi in palio nelle elezioni suppletive di ieri, in attesa del’annuncio dei risultati ufficiali.

“Abbiamo ottenuto 43 seggi su 44 e stiamo aspettando il risultato dell’ultimo, nel nord dello Stato di Shan”, ha precisato il portavoce del partito Kyi Toe.

(Foto Ap/LaPresse)