Bolzano, manifesto Donato Seppi: “No case popolari a zingari e stranieri”. Sel: “Razzista”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 settembre 2013 11:09 | Ultimo aggiornamento: 11 settembre 2013 11:09

BOLZANO – “Ho lottato in consiglio provinciale contro l’assegnazione di case popolari a zingari ed extracomunitari”, questa la frase sul manifesto di  Unitalia, firmato Donato Seppi al centro delle polemiche a Bolzano. Il consigliere comunale di Sinistra, ecologia e libertà Guido Margheri ha depositato un esposto alla Procura di Bolzano contro il manifesto per “violazione della legge Mancino sull’istigazione all’odio razziale”.

Solo pochi giorno fa il leader di Unitalia Donato Seppi era finito nel mirino dell’Ana per un poster elettorale dove figura con il cappello d’alpino.

Il manifesto di Unitalia

Il manifesto di Unitalia