Fake news: dopo la Boschi in perizoma è il turno di Melania Trump

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 novembre 2017 7:30 | Ultimo aggiornamento: 6 novembre 2017 14:26

ROMA – Su svariati social network è stato diffuso un vecchio fotomontaggio che aveva come protagonista Maria Elena Boschi durante il suo giuramento al Quirinale. La fotografia aveva già fatto il giro del web, ma è stata recentemente condivisa da alcuni utenti che volevano far credere che a indossare il perizoma fosse Melania Trump, la first lady degli Stati Uniti.

Il ministro per le Riforme, infatti, era già stata vittima nel 2014 di un fotomontaggio particolarmente ricercato (lei che si china su una scrivania di fronte a Napolitano a firmare un documento, lasciando così intravedere un pezzo di perizoma) che aveva fatto il giro delle testate nazionali ed europee. L’immagine ritoccata era stata rilanciata dal quotidiano tedesco Bild, con la giustificazione che: “L’Italia ha belle donne. E da quest’anno ha anche una ministra sexy: Maria Elena Boschi. È chiaro che alcuni uomini vorrebbero vedere un po’ di più di lei”.

La bufala sembrava essere stata estirpata, e invece no. L’immagine è riemersa periodicamente, e di volta in volta la Boschi ha assunto un’identità e uno status alternativo. Nel febbraio 2016 è così diventata Doña Angelica Rivera de Peña, primera dama e personaggio mediatico messicano. Quest’anno arriva addirittura a impersonificare Melania Trump.

La foto è infatti stata rilanciata a fine ottobre da un account Facebook di Kimberly Mack, che ha giudicato l’abbigliamento delle first lady americane. Il post si è aggiudicato 20mila condivisioni.

boschi-perizoma

Dopo la Boschi in perizoma è il turno di Melania Trump