Brasile, inferno in discoteca, centinaia di morti: i primi funerali

Pubblicato il 28 Gennaio 2013 18:50 | Ultimo aggiornamento: 28 Gennaio 2013 18:51

RIO DE JANEIRO – Si è celebrato nella mattinata di lunedì 28 gennaio il primo delle decine di funerali programmati per a Santa Maria, cittadina nel sud del Brasile teatro della tragedia della discoteca ‘Kiss’, dove un incendio ha provocato oltre 230 morti.

I primi ad essere sepolti, alla presenza di parenti e amici, sono stati i fratelli Marcelo de Freitas Salla Filho, 20 anni, e Pedro de Oliveira Salla, 17 anni: i due avevano deciso di andare a ballare all’ultimo minuto, dopo aver ricevuto un invito ‘vip’. A causa dell’anomalo numero di cerimonie funebri simultanee, corone di fiori e bare – che non si trovano più in città – vengono in queste ore acquistate nei municipi vicini.

Le famiglie più povere, che non sono in grado di sostenere da sole i costi del funerale, otterranno l’aiuto del Comune (foto Ap/LaPresse)