foto notizie

Brasile, seggiolini per obesi allo stadio ai prossimi Mondiali di calcio (foto)

FORTALEZA (BRASILE) –  In vista dei prossimi mondiali di calcio che si terranno l’estate dell’anno prossimo, gli stadi brasiliani avranno dei posti a sedere per gli obesi. Le loro condizioni di salute dovranno essere ufficializzate tramite un certificato medico e un indice di massa corporea superiore a 30.

Nel paese sudamericano, i giornali hanno già parlato di “Legge Ronaldo”. Il riferimento è all’ex campione dell’Inter dimagrito grazie ad un reality, dopo essere diventato molto grasso a causa di problemi di tiroide.

Nei 12 stadi ci saranno così dei posti riservati agli spettatori sovrappeso o obesi, “progettati – spiega la Fifa – per offrire anche a loro il massimo comfort”. Si tratta di una novità legata alla legge brasiliana sulla disabilità, riferisce l’Associated Press. Nel corso della Coppa del Mondo, infatti, l’uno per cento di tutti i posti a sedere devono obbligatoriamente essere destinati alle persone disabili: tifosi in sedia a rotelle, persone con una mobilità ridotta ed ora anche spettatori obesi.

Per un biglietto “super-size” dello stadio verrà richiesto un certificato medico. I posti a sedere “XXL” sono di un altro colore, una larghezza doppia rispetto a quelli standard e rinforzati in diversi punti: il loro costo si aggirerà intorno ai 58 dollari a partita, esattamente il doppio di un posto a sedere normale.

Lo stadio Castelão di Fortaleza, una delle prime arene ad essere completate, dispone di 64.846 posti numerati, tutti di colore bianco; 120 sono invece di colore blu e riservati ai tifosi più grassi, “in particolare a quelli che superano i 200 chili” scrive El Mundo.

Brasile, seggiolini per obesi allo stadio

Brasile, seggiolini per obesi allo stadio

To Top