Brescia: rinviato il processo a Enock Barwuah, il fratello di Balotelli

Pubblicato il 3 Gennaio 2013 15:13 | Ultimo aggiornamento: 3 Gennaio 2013 15:27

BRESCIA, 3 GEN – E’ stato rinviato al 28 gennaio il processo con rito abbreviato a carico di Enock Barwuah, il fratello di 19 anni di Mario Balotelli che era stato arrestato la notte tra il 22 ed il 23 dicembre a Bagnolo Mella con l’accusa di aver aggredito tre carabinieri.

La difesa e le parti offese stanno cercando un accordo per il risarcimento ai militari. ”Il nostro assistito, ancora prima di essere processato e di vedere eventualmente riconosciute le proprie responsabilità – ha dichiarato uno degli avvocati di Enoch, Alessandro Bertoli – si era reso disponibile a risarcire le parti offese, che non hanno ritenuto congrua l’offerta”.

La difesa ha chiesto l’annullamento o l’affievolimento della misura dell’obbligo di dimora. Il giudice ha tre giorni di tempo per esprimersi. Al Palagiustizia di Brescia, Enock si è presentato insieme alla sorella Abigail, al padre e ad un gruppo di amici. Nel frattempo, fanno sapere i legali di Barwah, il ragazzo tornerà a Santa Margherita Ligure. E’ stato autorizzato a giocare nel Bogliasco.

Nelle foto , Enock Barwuah mentre lascia il Tribunale (LaPresse)