Brindisi, a 76 anni insegue rapinatori con una barra: figlio pubblica immagini

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Febbraio 2015 15:19 | Ultimo aggiornamento: 9 Febbraio 2015 15:29

BRINDISI – Un uomo di 76 anni, padre del titolare di un supermercato di Latiano (Brindisi), ha sventato una rapina tentata nei giorni scorsi all’interno dell’attività reagendo all’assalto e colpendo i malfattori con una barra. La scena, ripresa delle telecamere, è stata pubblicata su Facebook dal figlio dell’uomo, Emio Catanzaro. La notizia è riportata su alcuni quotidiani locali. “Ho scelto di pubblicare il filmato – ha spiegato all’Ansa Catanzaro – per denunciare la situazione in cui siamo costretti a lavorare. Non è un gesto coraggioso, ma una presa d’atto. Non ci sentiamo sicuri”.

“Abbiamo subito tre rapine in un anno – ha raccontato ancora Catanzaro – nel solo punto vendita di Latiano, abbiamo dieci punti vendita in tutta la provincia e il bilancio è di un atto violento al mese”. Il padre, che si è difeso con il primo oggetto trovato a portata di mano e brandito contro i rapinatori che ha inseguito fino all’uscio, aveva già subito una rapina nel 1977 nello stesso supermercato: “Ha una pallottola nella schiena, ma nonostante ciò è arrivato a tanto”. Secondo Catanzaro: “Sono balordi che agiscono in orari inconsueti. Sono entrati alle 18, non a chiusura dell’esercizio, come avrebbero fatto professionisti. Ma per questo sono più pericolosi”. Chiede l’intervento delle istituzioni, il titolare: “E’ anche per questo che ho deciso di pubblicare il video, perché si smuova qualcosa. Si creino forme di controllo e di coordinamento per la sicurezza dei commercianti. E perché magari, se i rapinatori hanno un profilo su Facebook, si riconoscano e comprendano la gravità del loro gesto”. Le immagini sono state pubblicate dall’Ansa: