Corea del Nord, nella cucciolata del cane spunta un gatto: bufala o realtà?

Pubblicato il 25 luglio 2012 19:12 | Ultimo aggiornamento: 26 luglio 2012 19:42

ROMA – In Corea del Nord, un uomo racconta di aver trovato un gatto tra i cuccioli partoriti dal suo cane.

Jeong Pyong-bong, 63 anni, afferma che il suo cane ha dato alla luce una serie di cuccioli e che uno di essi sia un gatto. L’animale, ingravidato a maggio, avrebbe partorito di recente. Il suo proprietario, alla vista di quello che sembrava in tutto e per tutto un gattino, ha scattato anche qualche foto.

Dopo che il piccolo animale è nato l’ho fissato incredulo. Sembrava un gatto e miagolava come un gatto. Ho chiamato diverse persone  a casa mia per vedere questa cosa incredibile e la notizia si è diffusa” ha raccontato al Daily Mail Jeong che poi ha aggiunto: “Credo di sapere cosa sia accaduto. Il mio cane è andato in giro una notte. Penso che possa aver avuto qualche ‘guaio’ con un gatto”. 

Gli esperti sono ovviamente scettici e spiegano che una nascita così “miracolosa” è geneticamente impossibile.E’ impossibile che un cane partorisca un gatto – spiega all’Herald Tribune il professore Son Chang-ho dell’Università Nazionale di Medicina Veterinaria della Corea del Nord – Il numero e la caratteristica di cromosomi canini e felini sono completamente diversi. E’ possibile che questo è un cucciolo assomigli ad un gattino”. 

Non è però la prima volta che vengono segnalate nascite così opposte che sarebbero avvenute nel regno animale. Notando però le foto scattate in Corea del Nord da Jeong Pyong-bong, il cucciolo sembrerebbe effettivamente assomigliare ad un “gattino”: le zampe però sembrerebbero essere uguali a quelle dei suoi fratellini.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other