Carlo Ancelotti allenatore del Real Madrid: Zinedine Zidane al suo fianco

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 Giugno 2013 17:03 | Ultimo aggiornamento: 26 Giugno 2013 17:04

MADRID – “Provo una grande emozione, sono molto felice di stare qui, nel club più famoso al mondo. Ai tifosi prometto una stagione di felicità, con vittorie e spettacolo”. Queste le prime parole di Carlo Ancelotti nella conferenza stampa di presentazione al Real Madrid, che ha ringraziato il presidente Florentino Perez ma anche il Psg per ”l’importante esperienza” avuta a Parigi.

”Questo Real deve vincere giocando un calcio spettacolare e questa sarà la nostra missione”, ha ribadito il tecnico emiliano. Carlo Ancelotti ha poi annunciato che avrà al suo fianco, in panchina, Zinedine Zidane dicendosi scherzosamente dispiaciuto che l’ex fuoriclasse francese ”non possa scendere in campo”.

Nella conferenza stampa di presentazione al Santiago Bernabeu – nella quale aveva accanto Emilio Butragueno, direttore delle relazioni istituzionali del Real – Ancelotti ha detto che Zidane – già nei ruoli tecnico-dirigenziali del club – è una persona eccezionale con un’esperienza importante, ”per questo, assieme al mio tradizionale aggiunto, Paul Cle’ment, lo porterò in panchina. Peccato che non possa scendere in campo come giocatore”.

Il rapporto tra il tecnico italiano e Zidane andrà però oltre la panchina: nei prossimi giorni Ancelotti dovrà affrontare il nodo dei giocatori e decidere chi resta, chi andrà via e chi dovrà essere acquistato, un compito che svolgerà – ha detto il tecnico romagnolo – con lo stesso Zidane e con altri dirigenti dell’area tecnica.

(Foto LaPresse)