Carmagnola (Torino): sindaca leghista abbatte con le ruspe baracca di sinti. Salvini: “Dalle parole ai fatti” FOTO

di redazione Blitz
Pubblicato il 19 giugno 2018 23:03 | Ultimo aggiornamento: 19 giugno 2018 23:03

CARMAGNOLA – “Questa mattina a Carmagnola, Torino, dove amministra la Lega, è stata abbattuta una casa abusiva in un campo Sinti non autorizzato [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play]. Dalle parole ai fatti”. Così il ministro dell’Interno Matteo Salvini a commento di due foto di una casa abbattuta, postate su Facebook, sotto l’hashtag ‘Prima gli italiani’.

Scrive Repubblica che la sindaca di Carmagnola è

“Ivana Gaveglio eletta in una coalizione di centrodestra due anni, professoressa di scuola media. La Gaveglio aveva impedito un anno fa al CoroMoro composto da giovani migranti di cantare Bella Ciao a Carmagnola per la sagra del Peperone”.

“Con questa azione – commenta il sindaco, Ivana Gaveglio – si è operato per ristabilire una situazione di legalità sul nostro territorio. Con attenzione, sensibilità e senso di responsabilità. La proficua collaborazione fra enti ha consentito di condurre l’operazione senza che si verificassero problemi di ordine pubblico o momenti di tensione”.

 “L’iter giudiziario era cominciato nel 2008. Il semaforo verde all’abbattimento è arrivato dopo la decisione con cui la Cassazione, lo scorso 11 maggio, ha dichiarato inammissibile l’ultimo ricorso. Lo sgombero è stato disposto il 15 giugno dalla procura di Asti. Ad occuparsene è stata una ditta specializzata incaricata dall’autorità giudiziaria. Sono intervenuti carabinieri, personale della Questura di Torino e della polizia municipale, con il supporto logistico dell’Ufficio tecnico comunale e della Croce Rossa. “Il tutto – osserva Gaveglio – è stato gestito con professionalità da persone molto esperte”. Nella casa, all’interno di un campo abusivo, fino a poco tempo fa abitavano due adulti. I loro ultimi effetti personali gli sono stati messi a disposizione prima dello smantellamento dei locali (…)”.

 

Carmagnola (Torino): sindaca leghista abbatte con le ruspe baracca di sinti

Carmagnola (Torino): sindaca leghista abbatte con le ruspe baracca di sinti