Cecile Kyenge “vuole abbattere il Colosseo”: bufala su Falce e Martello (foto)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 settembre 2013 14:59 | Ultimo aggiornamento: 17 settembre 2013 15:06

ROMA – Cecile Kyenge “vuole abbattere il Colosseo“. La bufala (perché si è rivelata tale) si è abbattuta (è proprio il caso di dire) sul web dopo un articolo postato sul blog Falce e Martello. Articolo che ha fatto il giro dei social network.

L’articolo è a firma di Pepito Sbezzeguti, che è uno degli pseudonimi usati da Peppone nel film “Peppone e Don Camillo”. Una burla anche questa.

Alcuni però non l’hanno presa bene. Forza Nuova ha scritto sul suo profilo Twitter: Nessun rispetto dalla ministra neppure per la millenaria storia Romana. Ora chiede l’abbattimento del Colosseo… Anche loro ci sono cascati

Questo il testo integrale:

“Questa è la nuova strada da seguire per un modello di vita multirazziale e moderno che ancora manca all’Italia”, queste sono le parole della compagna ministro Cecile Kyenge che osserva inoltre : “gli italiani sono rimasti ad un modello di vita chiuso e legato ancora , se vogliamo, ai tempi delle conquiste romane, io per esempio non capisco cosa ci sia da adorare in templi dell’orrore come il COLOSSEO dove tanti miei compatrioti furono massacrati in nome del divertimento sadico e fine a se stesso,fosse per me tali monumenti dovrebbero venire abbattuti per dimenticare l’orrore ed i massacri che furono l’inizio del disagio e dell’arretratezza di tanti popoli come il mio. I nostri immigrati portano una nuova cultura , diversa e sappiamo che il diverso ha sempre fatto paura a tanti e ci leghiamo ad immagini ed usanze come il crocifisso nelle aule scolastiche , che fu istituito dal fascismo di Mussolini e che poco si sposa con l’immagine di modernita’ che voglio oggi dare all’Italia.

Come dare torto alla compagna Cecile? è ora di svegliarci tutti quanti per una Italia lanciata verso il futuro