Cecilia Anfossi è Miss Liguria: ma i parenti della seconda cercano la rissa

Pubblicato il 19 agosto 2012 9:43 | Ultimo aggiornamento: 19 agosto 2012 9:56
cecilia anfossi miss liguria

Cecilia Anfossi (foto da Facebook)

RAPALLO (GENOVA) – Vince Cecilia Anfossi ma si sfiora di finire alle mani per Miss Liguria: infatti per assegnare il premio c’è stato bisogno di una doppia votazione, tra le polemiche infinite.

E alla fine il verdetto iniziale è stato ribaltato con rissa sfiorata tra il clan della ragazza che aveva vinto e poi è stata retrocessa e quello della seconda che si è ritrovata prima. E’ finita così, quasi alle due di notte del 19 agosto, la finale regionale del concorso di bellezza di Miss Italia, in programma sul lungomare di Rapallo.

Per fare chiarezza è dovuto anche intervenire l’ufficio legale del concorso. Tutta colpa di un giurato che ha dato il massimo dei voti a Susanna Mussi, 24anni, di Chiavari, istruttrice di tennis, e il minimo a tutte le altre. Cosi’ il primo verdetto ha decretato vincitrice proprio la Mussi con 89 voti.

Ma un controllo più attento delle schede ha notato il comportamento del giurato: l’organizzazione di Miss Liguria, dopo essersi consultata con l’ufficio legale del concorso di bellezza, ha proposto un’ulteriore votazione, per acclamazione tra la Mussi e la seconda classificata, Cecilia Anfossi, 18 anni di Sanremo che di voti ne aveva 87.

Il secondo scrutinio ha ribaltato il verdetto, consegnando la fascia di Miss Liguria alla diciottenne sanremese e scatenando l’ira di familiari e fan della maestra di tennis che hanno fronteggiato i sostenitori della vincitrice ufficiale.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other