foto notizie

Cervo prigioniero della neve sulle Dolomiti: la foto commuove il web

BELLUNO – Il cervo di questa foto è quasi sepolto dalla neve. L’animale sembra invoca aiuto con gli occhi ad un gruppo di case di montagna dove si è spinto stremato dall’inverno.

Siamo a Livinallongo in provincia di Belluno, paese è sommerso da due metri di neve. A scattare la foto è lo studente Emil Crepaz mentre sta spalando la neve dal tetto insieme al padre. Il cervo, a quanto pare, è stato sfamato da un cacciatore. Crepaz, a Repubblica racconta:

“Avanzava a balzi, sempre più stanco. Tra un salto e l’altro si fermava nella neve a risposare. Il nostro vicino di casa, che è un cacciatore di buon cuore, ha portato un mucchio di fieno poco distante, ma il cervo è rimasto immobile finché è sceso il buio. L’abbiamo rivisto la mattina successiva mangiare i frutti di un sorbo. Sembrava in forma migliore, quindi è scomparso nel bosco dove il cacciatore, con le ciaspole ai piedi, porta ancora bucce di frutta e verdura”. 

La foto scattata dallo studente sta commuovendo il web. I cacciatori della zona, negli ultimi tempi foraggiano questi animali con lo scopo di mantenere numerose (e concentrate) le comunità di cervi e caprioli.

La pratica è la stessa adottata nella cultura venatoria della mittleeuropa e non piace agli esperti che chiedono di non sfamare questi animali,  che poi comincerebbero ad avvicinarsi troppo ai centri abitati.

Cervo prigioniero della neve sulle Dolomiti: la foto commuove il web

Cervo prigioniero della neve sulle Dolomiti: la foto commuove il web

To Top