Cesare Lanza: Corrado Calabrò sollevatore di qualche peso… e tanti pesi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 gennaio 2014 20:51 | Ultimo aggiornamento: 15 gennaio 2014 20:51

ROMA – Non è un calembour, è la verità. E Corrado Calabrò lo ricorda lui stesso spiritosamente:

“Forse non sono stato un presidente di peso, ma qualche peso l’ho sollevato anch’io…”

Fu nel 1953, quando aveva diciotto anni, a Genova: per la gara “Ercole d’Italia”, categoria medio massimi. Mi mancava solo questo, per restare stupefatto di fronte alla complessa identità di Corrado! Gran servitore dello Stato, capo di gabinetto di tanti ministeri, ex presidente dell’Agcom. E poeta finissimo, tradotto in 24 lingue.

E ora so anche della sua promettente passione sportiva interrotta quando si sposò, a venticinque anni. Pubblicherò la poesia che ha scritto alla vigilia delle ultime Olimpiadi, a Londra.

calabrò pesi