Charleston, una vittima ha girato un video prima della strage: c’è Dylann Roof

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 giugno 2015 1:40 | Ultimo aggiornamento: 19 giugno 2015 1:40

NEW YORK – Spunta un minivideo del massacro di Charleston. Una delle nove vittime afroamericane della chiesa di Charleston, Tywanza Sanders, ha infatti postato uno scatto realizzato con lo smartphone durante l’incontro di preghiera con il pastore Clementa Pinckney, poco prima che avvenisse la strage.

Nell’immagine, condivisa sul social media Snapchat, si vede seduto attorno al tavolo con gli altri anche il killer Dylann Roof. Sanders era un aspirante rapper. Tra le sue canzoni una dal titolo “What’s Wrong With Being Black?”, cosa c’è di sbagliato ad essere nero?

Dylann Roof, il killer, progettava un clamoroso attacco da almeno sei mesi. Lo riporta – secondo la Abc – un ragazzo suo compagno di stanza per circa un anno.

Dunque, stando al racconto del compagno di stanza, una sorta di tragedia annunciata. “L’ho visto l’ultima volta la scorsa settimana”, racconta Dalton Tyler che ha conosciuto Dylann nella sua città, Lexington, sempre nella South Carolina. “Era tutto preso da questioni come la segregazione razziale e diceva che voleva iniziare un guerra civile. Disse – prosegue Tyler – che avrebbe fatto qualcosa di clamoroso e che poi si sarebbe ammazzato”.  Tyler avrebbe anche confermato che la pistola di Dylann era un regalo, da parte di uno dei genitori o di un parente.

5 x 1000
Charleston, una vittima ha girato un video prima della strage: c'è Dylann Roof

Charleston, una vittima ha girato un video prima della strage: c’è Dylann Roof