Christian, 6 anni, si fa crescere capelli per 2: li dona a bimbi col cancro FOTO

di redazione Blitz
Pubblicato il 5 Giugno 2015 20:10 | Ultimo aggiornamento: 5 Giugno 2015 20:10

MIAMI – Per due anni e mezzo è stato preso in giro dai suoi compagni di scuola per quella scelta bizzarra di farsi crescere i capelli fin sotto le scapole. Non sapevano che Christian McPhilamy, 6 anni appena, aveva un obiettivo molto speciale: donare i suoi capelli ad un ente che si occupa di confezionare parrucche per i bimbi malati di cancro. Le ciocche dovevano essere lunghe almeno 10 pollici (circa 25 cm) e il piccolo Christian ha tenuto duro, nonostante i risolini e le angherie subite, senza mai perdere di vista la sua missione.

A ispirare Christian è stata una bambina del St. Jude Hospital: l’ha vista in uno spot in tv e si è commosso. “Alcune persone mi scambiavano per una ragazza”, racconta oggi il piccolo Christian. Persino gli adulti lo incoraggiavano a tagliare i capelli prima di scoprire la vera ragione per cui lo stava facendo.

Alla fine, dopo due anni e mezzo, i genitori di Christian hanno raccolto la folta chioma dorata del loro bambino in 4 code di cavallo e le hanno raccolte in alcuni sacchetti di plastica per donarle all’associazione Children with hair loss.