Cina, bambino picchiato per anni dalla matrigna: foto choc delle ferite

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 16 Maggio 2014 13:38 | Ultimo aggiornamento: 16 Maggio 2014 13:38

HEYUAN (CINA) – Un bambino di dieci anni è diventato in Cina il simbolo contro le violenze familiari. Bin Bin, questo il nome del piccolo che vive a Heyuan nella provincia del Guangdong, è stato ripetutamente picchiato dalla matrigna per anni. Ad accorgersene sono stati gli insegnanti della scuola elementare. Bin Bin ogni volta che si muoveva aveva dolore: gli insegnanti l’hanno fatto spogliare ed hanno trovato lividi e ferite. Il ragazzino è scoppiato a piangere ed ha raccontato la sua storia aggiungendo di non voler tornare più a casa: la matrigna infatti, ogni giorno lo legava prima di pestarlo.

Il caso ha suscitato indignazione dopo che le sue immagini delle sue ferite sono state diffuse dai professori. Il corpo del ragazzo è coperto quasi completamente dai lividi:”Mi picchia tutto il tempo” avrebbe raccontato Bin Bin.

Il suo insegnante Quiong Yang ha spiegato: ‘E’ un ragazzo così dolce e gentile. Mi ha spezzato il cuore quando ha raccontato questa storia di crudeltà”. A quanto pare, racconta il Daily Mail, sembra che la matrigna sia gelosa del rapporto che Bin Bin ha con il padre. La donna a quanto pare, non è riuscita ad avere un figlio.

Yang ha proseguito: “Sembra che il piccolo la debba aiutare a pulire la casa in cui vivono. Se dopo le pulizie la matrigna trova un granello di polvere Bin Bin viene selvaggiamente picchiato“. La polizia ha intanto aperto un’inchiesta.