Cina, lattine d’aria pura a 60 centesimi (foto)

di Gianluca Pace
Pubblicato il 1 Febbraio 2013 - 18:44| Aggiornato il 20 Maggio 2022

PECHINO – Aria fresca. In lattina. Un imprenditore cinese ha deciso di iniziare a vendere aria fresca in lattina. Chen Guangbiao, la cui ricchezza stimata secondo l’Hurun Report è di circa 740 milioni di dollari, vende le lattine a 5 yuan l’una. In euro? 58 centesimi. 

Chen Guangbiao, intervistato da  Fairfax Media, ha affermato che l’idea non è una semplice fantasia visto l’inquinamento che affligge la Cina: “Se non iniziamo a prenderci cura dell’ambiente entro 20 anni i nostri figli potrebbero indossare a vita maschere antigas o camminare con bombole d’ossigeno”.

All’inizio di questo mese la concentrazione di particelle PM 2,5, tra le più pericolose, nell’aria a Pechino e in altre città ha raggiunto i livelli più alti da quando sono iniziate le misurazioni, paragonabili a quelli registrati durante il famigerato ‘fumo di Londra’.

Negli ospedali si è  registrato un forte aumento di ricoveri per infezioni alle vie respiratorie e i leader politici hanno promesso misure per affrontare il problema inquinamento.

Chen è un imprenditore famoso per le sue trovate pubblicitarie. Nelle ultime due settimane ha demolito una Mercedes Benz e regalato 5.000 biciclette.

“Ho lavorato nel settore della tutela ambientale per un decennio – ha concluso Chen –  e conosco i pericoli dell’inquinamento. Più disastri si ripetono ogni anno. Nel 2012 non è finito il mondo ma se gli umani continueranno a sprecare risorse q questo ritmo penso che a breve arriverà il giorno del giudizio”.