Cina, in 12 per “ricostruire” 5mila yuan strappati: le foto

Pubblicato il 7 Maggio 2012 19:08 | Ultimo aggiornamento: 7 Maggio 2012 23:46

PECHINO – I dipendenti di una succursale della Bank of China che si trova nella provincia di Sichuan, hanno passato sei ore cercando di “ricostruire” 50mila yuan in banconote (circa 6mila euro) fatti a brandelli da una donna malata di mente.

Il marito della donna aveva portato i soldi in banca per cercare aiuto: quei soldi servivano infatti a pagare le cure della moglie. La banca ha accettato di aiutare l’uomo ed ha messo a disposizione ben 12 dipendenti che però in sei ore sono riuscite ad unire una sola banconota.

La banca ha dovuto così desistere e il “puzzle” di soldi è stato restituito all’uomo.