Città del Messico, contadini in mutande contro gli espropri (foto)

di redazione Blitz
Pubblicato il 13 settembre 2013 12:27 | Ultimo aggiornamento: 13 settembre 2013 12:27

CITTA’ DEL MESSICO – I contadini dello stato di Tabasco sono scesi in mutande nelle strade di Città del Messico per protestare contro una legge che ha portato all’esproprio di numerosi terreni nello Stato di Tabasco. 

I contadini in strada appartengono all’associazione “400 villaggi”: sulle mutande dei manifestanti ci sono delle foto con le facce di  Manuel Mondragon, il commissario di sicurezza dello Stato, e Marcelo Ebrad, capo del Distretto Federale. I due funzionari pubblici sono stati rinominati “Il discriminatore” e “Il repressore” dai contadini scesi in piazza (foto Ap/LaPresse)