Colleen McCullough, necrologio accusato di sessismo: “Era senza dubbio grassa”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 Gennaio 2015 19:35 | Ultimo aggiornamento: 30 Gennaio 2015 19:35

ROMA – “Piena di talento. E sicuramente grassa”. Sarà il particolare sense of humour australiano, sta di fatto che questo è l’attacco del necrologio della scrittrice Colleen McCullough, autrice del noto best seller “Uccelli di rovo” e morta all’età di 77 anni, ormai ridotta su una sedia a rotelle e cieca per via di una forma degenerativa maculare.

Il necrologio della scrittrice australiana è comparso su vari quotidiani, ma è stato The Australian ad essere preso di mira. Molti l’hanno criticato di sessismo: il testo infatti specifica che “nonostante” il peso, Colleen era una donna di spirito.

Colleen McCullough, necrologio accusato di sessismo: "Era senza dubbio grassa"

Colleen McCullough, necrologio accusato di sessismo: “Era senza dubbio grassa”