Colorado: inondazioni per le piogge, 3 morti. Tombini diventano geyser (foto)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 settembre 2013 12:47 | Ultimo aggiornamento: 13 settembre 2013 13:58

BOULDER – Inondazioni provocate da esondazioni per le forti piogge hanno provocato almeno tre morti nello Stato americano del Colorado, dove la situazione è peggiorata durante la notte tra il 12 e il 13 settembre, colpendo numerosi centri urbani, incluse le città di Boulder, Denver e Colorado Springs.

Nella città di Boulder, dove si sono registrate piogge record, ieri sera sono stati evacuati circa 4.000 residenti, mentre altre 7.000 persone sono state evacuate da Longmont, a circa 23 km a nord-est di Boulder. Il presidente Barack Obama ha approvato una richiesta di aiuti federali, ha reso noto l’ufficio del governatore John Hickenlooper.

Leggi anche: Colorado, pompieri salvano con il canotto automobilista intrappolato (video)

A Manitou Springs, un tombino si è trasformato in una specie di geyser (foto Ap/LaPresse)