Confcommercio, locandina uomo che lavora e guarda al futuro. La donna è senza volto. I social: “Sessista” FOTO

di redazione Blitz
Pubblicato il 30 Dicembre 2020 13:55 | Ultimo aggiornamento: 30 Dicembre 2020 13:55
lucca, foto confocommercio

Confcommercio, locandina uomo che lavora e guarda al futuro. La donna è senza volto. I social: “Sessista”

Confocommercio Lucca e Massa Carrara realizza una locandina accusata, sui social, di essere sessista.

La locandina della Confcommercio pubblicizza l’apertura di uno sportello di ascolto per gli imprenditori del territorio.

Il caso scoppia per l’immagine raffigurata. Le figure stilizzate che appaiono mostrano infatti un uomo indicato come “un lavoratore, un padre che guarda speranzoso al futuro“.

Accanto a lui vi è raffigurata una donna chiusa nello sbrigativo cliché di “sua moglie, la sua famiglia” e poi il figlio “suo figlio, il suo futuro”.

La moglie e il figlio non hanno il volto raffigurato, l’imprenditore invece ha disegnati gli occhi e il naso.

“Solo lui il lavoratore e l’imprenditore, e tutto ‘suo’ dal futuro alla famiglia”, è l’accusa delle associazioni femministe, NonUnaDiMeno su tutte.

La locandina della Confcommercio finisce su Twitter

Tra i commentatori c’è chi scrive:  “Su lei avete già detto in tanti. A me fa pena anche il figlio impresa”.

“Che non è persona perché non lavora, non è famiglia perché non genera, e manco c’ha un futuro suo. Che ‘suo’ mica è il futuro che spetta al bambino, macché, è ‘suo’ del lavoratore, infatti l’unico con occhio”.

Tra le commentatrici del tweet di NonUnaDiMeno c’è chi nota con amarezza: “La persona è l’uomo, noi siamo LA FAMIGLIA. Ma la persona, ancora no” (fonte: Twitter, Dagospia, La Nazione).