“Corna” stampate a pagamento sul Corriere della Sera FOTO Ma è una trovata tv

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 Marzo 2015 9:30 | Ultimo aggiornamento: 13 Marzo 2015 13:39

ROMA – Si firma Enzo. Compra una pagina del Corriere della Sera per scrivere a sua moglie, a questo punto quasi ex moglie, Lucia una lettera che inizia così:

“Amore mio, per te farei di tutto, lo sai. E tu invece ti faresti tutti”.

Segue elenco dettagliatissimo di tutti i tradimenti: dal viaggio a Roma pagato dal’avvocato, alle cene con colleghe che erano invece amanti, fino alla fuga con tal “Real macho”, conosciuto in una chat. Peccato che, come scritto subito da altri siti (per esempio quello del Fatto Quotidiano) si sia trovato di una trovata mediatica per pubblicizzare il nuovo programma di Real Time “Alta Infedeltà” condotto da Enzo Miccio.

La storia era stata subito ripresa da tutti i giornali, anche con un po’ di ironia. Scriveva di averla presa bene Enzo. Ma se avesse davvero speso migliaia di euro per comprare una pagina sul Corriere della Sera e sui tradimenti di Lucia avesse aperto anche una pagina Facebook, forse proprio bene non l’aveva presa:

“Lucia è il tuo nome e per anni hai portato la luce nella mia vita, ma non conoscevo le tue ombre. E da quando ti ho visto con lui che ti baciavi davanti a quella diavolo di pasticceria, la nostra preferita, è arrivato solo il buio. Mia moglie e un altro uomo avvinghiati dentro una macchina, come amanti in incognito”. 

Enzo, però, non affronta subito sua moglie. Indaga. E scopre ben altro. Non c’è solo la pasticceria, c’è una sequela infinita di altri uomini:

“Ma invece di dirtelo subito ho indagato. E in un mese, 31 giorni per l’esattezza, ho scoperto che c’era dell’altro ancora. E soprattutto degli altri. I martedì con le amiche a cena avevano un fuori menù speciale, diciamo, perché non erano che uno squallido teatrino di amanti. Tu e i tuoi “amici”… Molto bene, e allora racconto tutto. Come quel viaggio che ti ho spinto a fare io perché eri stressata per il lavoro. Hai preso un aereo da sola “per raggiungere le amiche di Roma” dicevi, quelle che non conoscevo, con agganci per la vacanza low cost in Egitto… e io scemo a crederti. Era solo il primo dei tuoi tradimenti. Te l’ha pagata l’avvocato quella ragazza. Come ho fatto a non capire? Non sapevo che ti piacessero i ricchi. E infatti mi sa che ti piacciono tutti, dalle foto che c’erano nel tuo computer. Sì, ti ho frugato nel computer. E ho scoperto del personal trainer. E della settimana di lavoro a Milano, che in realtà era solo una “romantica” aventura con real_macho, quel tizio con cui chattavi. (Ma che nome è? Ma che persona sei tu? Immagino che insieme avrete vissuto tutte le sfumature dell’amore, dei sapori…) Ma la cosa peggiore, Lucia, è la becera storia che ti stai facendo ora, con tu sai chi. Vedo che ti sei trovata bene con i miei colleghi, se vuoi te ne presento altri”

La conclusione è inevitabile:

Il nostro matrimonio è finito. Ti lascio. Ma non immaginarci qui soli io e la mia ossessione di te che mi hai tradito con tutto il mondo. Io non tornerò indietro. Hai sbagliato tu e non mi vergogno a raccontare a tutta Italia la vita segreta della mia mogliettina perfetta. Anzi, ho persino aperto una pagina facebook.com/tuoexmarito

Io e te ci vediamo in tribunale

Il tuo ex marito,