Corteo scuola, a Torino bruciata bandiera Pd FOTO, VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 Novembre 2015 15:47 | Ultimo aggiornamento: 13 Novembre 2015 15:48

TORINO Momenti di tensione a Torino, al corteo studentesco contro ‘La buona scuola’. Alcuni studenti hanno dato vita ad un lancio di uova contro la sede del Miur di corso Vittorio Emanuele e scandito slogan contro il ministro Giannini e il premier Renzi.

In piazza Castello è stata invece bruciata una bandiera del Pd, che i manifestanti avevano portato con sé.

Il corteo si è poi concluso senza incidenti. Dopo il lancio di uova contro la sede del Miur, e la bandiera del Pd data alle fiamme, i manifestanti hanno occupato per alcuni minuti il deposito Gtt di corso Tortona per protestare contro il caro abbonamenti, e hanno poi proseguito fino al Campus Einaudi, dove il corteo si è sciolto.

 Se a Torino c’è stato un lancio di uova e una bandiera bruciata, a Napoli e Milano si sono registrate tensioni con scontri, lanci di petardi e feriti tra manifestanti e forze dell’ordine. A Roma in piazza c’erano circa 7mila persone. I manifestanti (sia studenti che professori) dicono con forza “no alla distruzione della scuola pubblica respingendo la riforma della Buona Scuola. Cortei anche a Cagliari, Catanzato e in molte altre città italiane.