Croazia-Spagna 2-2, “biscotto” con gol di Torres e Iniesta: la Uefa ci spaventa

Pubblicato il 18 Giugno 2012 16:01 | Ultimo aggiornamento: 18 Giugno 2012 16:01

DANZICA, POLONIA – La Uefa, come di consueto, prima di ogni partita di Euro 2012 prova il software per le statistiche in tribuna stampa.

Il software, come nei videogiochi, in attesa di sapere il reale esito del match simula dei risultati. Questa volta il responso della simulazione è stato quantomeno di cattivo gusto.

Croazia-Spagna 2-2: proprio il risultato del “biscotto” che eliminerebbe l’Italia di Cesare Prandelli anche in caso di successo contro l’Irlanda di Giovanni Trapattoni.

Secondo il software la Croazia andrà in vantaggio con una rete di Mandzukic al 6′. Pochi istanti dopo la Spagna giungerà al pareggio con un gol di Fernando Torres.

Nella ripresa le “Furie Rosse” rimarranno in dieci per il cartellino rosso ai danni del “Nino” e subiranno il secondo gol della Croazia da parte di Jelavic al 51′.

Il “biscotto” prenderà forma al 52′ quando Andrè Iniesta fisserà il punteggio sul risultato di 2-2.

Chiaramente i tifosi italiani sperano che questa rimanga solo una simulazione e che il campo dica qualcosa di diverso.