Crotone, esplosione in casa: 2 morti e 4 feriti FOTO

di redazione Blitz
Pubblicato il 8 maggio 2018 0:54 | Ultimo aggiornamento: 8 maggio 2018 2:24
Crotone, una bambina è grave dopo esplosione

Due persone sono morte ed altre 4 sono rimaste ferite, tra cui tre bambine una delle quali in modo grave, nell’esplosione di un appartamento a Crotone (foto Ansa)

CROTONE – Due persone sono morte ed altre 4 sono rimaste ferite, tra cui tre bambine una delle quali in modo grave, nell’esplosione di un appartamento avvenuto la sera di lunedì 7 maggio a Crotone. La deflagrazione – sulle cui cause sono in corso accertamenti da parte di carabinieri e polizia – è avvenuta in una casa popolare nel quartiere Lampanaro.

Le vittime sono Rita Murgeri, di 55 anni, ed il compagno Saverio Romano, di 43 anni. Nell’esplosione è rimasta gravemente ustionata la nipote della vittima, una bambina di 4 anni che è stata portata in eliambulanza in un ospedale specializzato di Bari. Le due altre due sorelline, di 7 e 10 anni, sono state portate nell’ospedale di Crotone e le loro condizioni non sono gravi. Non è grave neanche la madre delle bambine, mentre il padre è rimasto illeso.

App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui

Ladyblitz – Apps on Google Play

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, le ambulanze del 118 e carabinieri e polizia. Sul posto anche il pm della Procura della Repubblica di Crotone Alessandro Riello ed il questore Claudio Sanfilippo. Al momento le cause dell’esplosione sono ancora da accertare: esclusa al momento la fuga di gas. L’onda d’urto ha praticamente divelto tutte le pareti interne dell’appartamento ma non c’è stato il crollo dell’edificio, anche se i vigili del fuoco dovranno accertarne la staticità. L’Ansa pubblica le foto della tragedia.