The Cure, le foto del concerto a “Rock in Roma”

Pubblicato il 11 luglio 2012 18:29 | Ultimo aggiornamento: 11 luglio 2012 18:32

(Foto Luigi Orrù)

ROMA – I The Cure, lunedì 9 luglio hanno suonato a Roma per un concerto che è durato ben tre ore.

Il gruppo è sbarcato all’Ippodromo di Capannelle per suonare nell’ambito della manifestazione estiva Rock in Roma ed ha ripercorso 30 anni di carriera a partire da “Pictures of you”  dall’album Disintegration del 1989, fino a “Boys don’t cry” dall’omonimo album del 1980 che ha chiuso l’esibizione.

A fare da padrone sempre lui, l’eclettico leader Robert Smith, chitarrista, cantante e autore ormai cinquantatreenne. La musica  dei The Cure sembra non sentire lo scorrere del tempo: il talento del leader Robert Smith affascina generazioni di fan da ormai 33 anni. Il carisma della band inglese ha regalato ai numerosissimi fan, alcune delle perle più preziose della loro discografia: oltre alle già segnalate, sul palco i The Cure hanno suonati “A forest” del 1980, “The Same Deep Water As You” del 1989; brani magici come “Friday i’m in Love” dall’album Wish di cui ricorre il ventennale, e la trascinante “The Kiss”, dall’album Kiss me, kiss me, kiss me del 1987.

La maratona musicale ha toccato anche i successi più recenti composti da Robert Smith, quelli dall’ album 4.13 Dream, del 2008. Insomma, una serata di grande musica con un concerto di altissima qualità che conferma come i The Cure sia una band intramontabile ed unica nel suo genere.