Desirée Mariottini, il fermo dei due sospettati senegalesi VIDEO – FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 ottobre 2018 9:28 | Ultimo aggiornamento: 25 ottobre 2018 11:23

ROMA – Svolta nelle indagini per la morte della 16enne Desirée Mariottini. La Polizia di Stato di Roma ha eseguito il decreto di fermo di indiziato di delitto emesso dalla Procura della Repubblica nei confronti di due senegalesi, irregolari sul territorio italiano, ritenuti responsabili, in concorso con altri soggetti in via di identificazione, di violenza sessuale di gruppo, cessione di stupefacenti, omicidio volontario, commessi nei confronti della giovane. Si tratta di Mamadou Gara di 26 anni e Brian Minteh di 43. 

I fermati, secondo quanto hanno accertato gli investigatori, avrebbero infatti “somministrato sostanze stupefacenti alla minore in modo da ridurla in stato di incoscienza” e ne “hanno abusato sessualmente, così cagionandone la morte avvenuta nella notte del 19 ottobre”.

Il video dell’arresto (Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev)