Di che si muore nel mondo? Ecco la top ten della “Grande Falce”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 Agosto 2014 11:43 | Ultimo aggiornamento: 1 Agosto 2014 11:43

ROMA – Di che si muore nel mondo? Infarto, ictus e broncopneumopatia. A stilare la top ten delle principali cause di morte è l’Oms, Organizzazione mondiale della Sanità, che si è basata sui dati relativi alla mortalità nel 2012.

Si scopre allora che nel 2012 ben 7,4 milioni di persone nel mondo sono morte di infarto, 6,7 milioni di ictus, 3,1 milioni rispettivamente di broncopneumopatia cronica ostruttiva e infiammazioni respiratorie e 1,6 milioni di tracheiti o bronchiti.

Al sesto posto della classifica si trova l’Aids, con 1,5 milioni di morti, mentre altri 1,5 milioni di morti sono state causate da disturbi gastrointestinali e uguale quantità dal diabete mellito.

Gli incidenti stradali invece sono stati la causa della morte di 1,3 milioni di persone nel mondo, mentre al decimo posto si trova l‘ipertensione, con 1,1 milioni di morti.

Intanto l’emergenza da affrontare ora per l’Oms è quella dell’epidemia di ebola in Africa, con 1323 casi accertati e 729 morti.