Fa ripulire il dipinto della Immacolata Concezione di Murillo, ma l’opera viene sfigurata FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Giugno 2020 15:28 | Ultimo aggiornamento: 24 Giugno 2020 15:28
Il dipinto sfigurato della Immacolata Concezione di Murillo

Fa ripulire il dipinto della Immacolata Concezione di Murillo, ma l’opera viene sfigurata

ROMA – Deturpato il volto della Vergine Maria nel dipinto dell’Immacolata Concezione dell’artista Bartolomé Esteban Murillo.

Il caso ricorda quello che ha coinvolto l’ “Ecce Homo” di Elias Garcia Martinez nella Chiesa di Borja, otto anni fa, e sempre in Spagna.

Un collezionista privato a Valencia ha pagato 1.200 euro un restauratore – solo dopo si è scoperto che lo era, ma di mobili – per far ripulire l’opera in suo possesso.

Ma quando ha ritirato il quadro si è trovato davanti un vero scempio.

Ha provato per ben due volte a far recuperare l’opera ad altri restauratori, ma non c’è stato nulla da fare. 

Dipinto deturpato, i restauratori spagnoli colpiscono ancora

“Non credo che questo ragazzo, o persone, dovrebbero essere indicati come restauratori”, ha detto Fernando Carrera, professore del restauro dei beni culturali, al Guardian.

“Siamo onesti: sono persone che sbagliano. Distruggono le cose”.

Carrera, ex presidente dell’Associazione professionale dei restauratori e dei conservatori spagnoli (Acre), ha affermato che la legge attualmente consente alle persone di impegnarsi in progetti di restauro anche se mancano delle competenze necessarie.

“Paradossalmente, mostra quanto siano importanti i restauratori professionisti.

Dobbiamo investire nel nostro patrimonio.

Ma anche prima di parlare di denaro, dobbiamo assicurarci che le persone che intraprendono questo tipo di lavoro siano state preparate”.

Secondo María Borja, vicepresidente dell’Acre, incidenti come quello che ha sfigurato l’opera di Murillo, sono “molto più comuni di quanto si pensi”.

“Veniamo a conoscenza di questi episodi solo dalla stampa o dai social media, ma ci sono numerosi casi in cui questi lavori vengono svolti da persone non abilitate”. 

“Questa carenza legislativa”, dice Borja, “porta a interventi disastrosi di cui veniamo di tanto in tanto a conoscenza, e questo fa scattare un serio allarme quando si tratta di sculture romaniche o immagini rinascimentali di grande valore”. (fonte finestresullarte.info)