Anticipi Serie A: Juventus-Chievo 2-0 e Parma-Fiorentina 1-1

Pubblicato il 22 settembre 2012 23:12 | Ultimo aggiornamento: 22 settembre 2012 23:12

Juventus-Chievo 2-0 e Parma-Fiorentina 1-1: le foto Ansa.

ROMA – Juventus-Chievo Verona 2-0 e Parma-Fiorentina 1-1 negli anticipi della quarta giornata del campionato italiano di calcio di Serie A. Le altre partite verranno disputate domenica: Sampdoria-Torino, Atalanta-Palermo, Bologna-Pescara, Cagliari-Roma, Catania-Napoli, Inter-Siena, Udinese-Milan e Lazio-Genoa.

La Juventus ha battuto 2-0 il Chievo nel secondo anticipo della quarta giornata di Serie A. Successo deciso dalla doppietta di Quagliarella nel secondo tempo (18′ e 23′). E’ la quarta vittoria in altrettante partite per i bianconeri che si issano in testa alla classifica con 12 punti, in attesa dei risultati di Napoli e Lazio. Il Chievo incassa la terza sconfitta consecutiva e resta fermo a quota 3.

E se la Juve avesse finalmente trovato il suo top player? Con tre gol pesanti in cinque giorni Fabio Quagliarella si riprende la ribalta e si candida a diventare il bomber, il finalizzatore, che la squadra bianconera ha disperatamente cercato per tutta l’estate. Un gol e una traversa in casa del Chelsea e due perle per abbattere la resistenza del Chievo, un momento magico per un giocatore messo troppo presto in discussione.

Dopo l’ottimo 2-2 ottenuto a Londra c’era grande curiosità nel vedere come la squadra bianconera avrebbe reagito all’annunciato rimpasto di formazione. Il duo Conte-Carrera, infatti, manda in campo dall’inizio l’esordiente Pogba, Isla, Lucio, Giaccherini e proprio Quagliarella al posto di Pirlo, Lichtsteiner, Barzagli, Vidal e Giovinco.

Ebbene, le risposte sono arrivate.Il risultato di 2-0 non fotografa al meglio una partita totalmente dominata dai bianconeri, con il Chievo tenuto in partita per più di un’ora da un grandissimo Sorrentino. Il portiere gialloblu è il protagonista assoluto del primo tempo quando nega il gol alla Juve in almeno tre occasioni: all’8′ quando respinge un bel diagonale di Quagliarella, al 29′ quando respinge una deviazione da centro area di Giaccherini e poco dopo la mezzora quando respinge un sinistroda 30 metri di Asamoah. Chievo mai pericoloso dalle parti di un Buffon del tutto inoperoso.

Nel secondo tempo la Juventus alza il ritmo di gioco per scardinare la munita difesa avversaria. Carrera manda in campo Vidal al posto di un Isla ancora lontano dalla migliore condizione. Spinta da un pimpante Giaccherini, la squadra bianconera si riversa in attacco e sfiora il gol con Chiellini al 62′ che di testa su angolo spara incredibilmente addosso al sempre attento Sorrentino.

Il gol è ormai nell’aria e arriva sull’angolo successivo: Giaccherini dalla bandierina per la mezza rovesciata al volo di Quagliarella dal dischetto del rigore. Sorrentino c’è ancora ma questa volta il suo tocco non riesce a togliere il pallone dalla porta: 1-0 meritato per la Juve. L’attaccante napoletano si ripete 5′ dopo quando innescato da Asamoah, supera prima Dainelli e poi di piatto destro piazza la palla sul palo lontano. Uno-due micidiale e partita chiusa.

I restanti 25′ sono pura accademia, con Vucinic che prova in tutti i modi a trovare il sigillo personale senza riuscirci.
Nel finale Carrera fa esordire anche Nicklas Bendtner, concedendo una standing ovation meritata a Quagliarella. Il danese si mostra subito voglioso di farsi vedere e alla prima occasione prova anche il tiro dal limite respinto dalla difesa ospite.

Al triplice fischio finale è festa per la Juve che con quattro vittorie in altrettante partite si porta momentaneamente da sola al comando della classifica. Per quanto riguarda i singoli, infine, buono l’esordio del giovane Pogba e bene anche Lucio. Per Asamoah, un’altra grande prestazione.

Fiorentina-Parma hanno pareggiato 1-1 in una partita disputata presso lo Stadio Artemio Franchi di Firenze.

La Fiorentina è passata in vantaggio al 20′ del primo tempo con una grande conclusione dalla distanza da parte dell’ex difensore del Boca Juniors Roncaglia.

Il Parma poteva pareggiare al 55′ ma Valdes ha fallito un calcio di rigore. Bella parata da parte del portiere della Fiorentina Emanuele Viviano sulla sua destra.

Anche la Fiorentina ha fallito un calcio di rigore all’86’: tiro dal dischetto assegnato per un fallo di Aleandro Rosi su Luca Toni, conclusione di Jovetic e respinta di Mirante.

Il Parma ha pareggiato il match al 93′: fallo di mano di Luca Toni e Valdes che questa volta trasforma dagli undici metri.

JUVENTUS-CHIEVO VERONA 2-0, gol: Fabio Quagliarella 64′ e 71′ (J).

JUVENTUS (3-5-2): 1 Buffon, 2 Lucio, 19 Bonucci, 3 Chiellini, 33 Isla, 8 Marchisio, 6 Pogba, 24 Giaccherini, 11 De Ceglie, 9 Quagliarella, 27 Vucinic. (30 Storari, 34 Rubinho, 4 Caceres, 15 Barzagli, 26 Lichtsteiner, 21 Pirlo, 22 Asamoah, 39 Marrone, 12 Giovinco, 32 Matri, 17 Bendtner). All. Carrera    Indisponibili: Padoin, Pepe, Vidal.    Squalificati: nessuno    Diffidati: nessuno.
CHIEVO (4-3-1-2): 54 Sorrentino, 20 Sardo, 2 Dainelli, 12 Cesar, 21 Frey, 6 Marco Rigoni, 16 Luca Rigoni, 25 Vacek, 77 Thereau, 17 Di Michele, 31 Pellissier. (17 Puggioni, 23 Viotti, 33 Papp, 13 Jokic, 3 Andreolli, 8 Cruzado, 14 Cofie, 5 Guana, 56 Hetemaj, 39 Stoian, 9 Moscardelli, 11 Samassa). All.: Di Carlo.    Indisponibili: Luciano, Drame’, Paloschi e Squizzi.    Squalificati: nessuno    Diffidati: nessuno    Arbitro: Russo di Nola.

PARMA-FIORENTINA 1-1, gol: Roncaglia 20′ (F), Valdes 93′ (P).
Fiorentina (3-5-2): 1 Viviano; 4 Roncaglia, 2 Gonzalo, 40 Tomovic; 16 Cassani, 92 Romulo, 26 Pizarro, 20 Borja Valero, 19 Llama; 8 Jovetic, 22 Ljajic. (89 Neto, 12 Lupatelli, 3 Hegazy, 31 Camporese, 15 Savic, 11 Cuadrado, 23 Pasqual, 5 Olivera, 21 Migliaccio, 14 Mati Fernandez, 27 Seferovic, 30 Toni). All. Montella.    Squalificati: nessuno.    Diffidati: nessuno.    Indisponibili: Aquilani, Della Rocca, El Hamdaoui.

PARMA (3-5-2): 83 Mirante, 5 Zaccardo, 29 Paletta, 6 Lucarelli, 87 Rosi, 16 Parolo, 10 Valdes, 8 Galloppa, 18 Gobbi, 88 Pabon, 9 Belfodil. (1 Pavarini, 91 Bajza, 39 Fideleff, 28 Benalouane, 4 Morrone, 19 Lusacci, 20 Acquah, 77 Ninis, 17 Palladino, 21 Sansone, 11 Amauri) All. Donadoni    Indisponibili: Biabiany, Marchionni, Santacroce    Diffidati: nessuno    Squalificati: nessuno    Arbitro: Valeri di Roma.

La classifica del campionato di Serie A. 
Juventus 12 punti, Napoli e Lazio 9, Sampdoria 8 (-1), Fiorentina 7,  Inter 6, Roma, Parma e Catania 4, Torino (-1), Genoa, Milan, Chievo e Bologna 3, Atalanta (-2)  e Cagliari 2, Udinese e Palermo 1, Pescara 0, Siena -4 (-6).

La classifica dei marcatori della Serie A dopo gli anticipi della quarta giornata: 4 gol Stevan Jovetic (Fiorentina); 3 gol Hernanes e Miroslav Klose (Lazio), Giampaolo Pazzini (Milan-1), Maxi Lopez (Sampdoria); 2 gol Alessandro Diamanti (1) e Alberto Gilardino (Bologna), Fabio Quagliarella (Juventus), Gonzalo Bergessio (Catania), Sergio Pellissier (Chievo), Ciro Immobile (Genoa), Antonio Cassano e Diego Milito (Inter), Mirko Vucinic  (1) e Sebastian Giovinco (Juventus), Edinson Cavani (1) e Marek Hamsik (Napoli), Alessandro Florenzi e Pablo Osvaldo (Roma).

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other